Facebook Pixel
Attenzione questo sito non spedisce in Stati Uniti. Clicca qui per cambiare sito
La famiglia Bonci al completo


IL VALDARNO

Una terra di confine, mix perfetto di identità locali distinte, una valle che porta con sé l’eredità di quei suoni e quelle parole che hanno dato origine alla lingua italiana.

Il simbolo di Montevarchi
Una valle accogliente percorsa da un grande fiume, il fiume Arno, che storicamente ha accompagnato con il susseguirsi dei secoli lo sviluppo storico e culturale del centro della penisola Italiana. Praticamente incastonato tra Firenze, Arezzo e il Senese (confinante con le dolci forme delle Colline del Chianti), il Valdarno è da sempre terra di passaggio per artisti e mercanti; terra dove le creazioni si fondono con sapori tradizionali e genuini, figli di una terra generosa e rimembranti epoche passate.

È all’interno di un bacino quasi metropolitano nella sua totalità, capace contemporaneamente di esaltare le proprie tipicità e differenze identitarie conviventi nel cuore della Toscana, che nascono le creazioni Bonci.

La tradizione dei Fratelli Bonci attinge così da antichi segreti di epoche lontane, guardando oltre attraverso il sapiente utilizzo di sapori nuovi, senza dimenticare l’importanza di ingredienti genuini e il rispetto per la città di Montevarchi, dalla quale nasce.

Proprio partendo dal simbolo cittadino creato da Andrea Della Robbia, graficamente rielaborato come omaggio ad una identità in evoluzione come i tempi odierni, i Fratelli Bonci proseguono una tradizione familiare nella produzione di prelibatezze pasticcere di prima qualità.

Uno stemma custodito nell’antico edificio della Collegiata di San Lorenzo in Montevarchi, cuore pulsante dei destini cittadini, custode del fonte battesimale e della reliquia del Sacro Latte, risalente al XV Secolo: un inevitabile tributo alla storia di una città, alle tradizioni di un territorio che tanto ha dato alla storia italiana, attraversato nelle epoche da inevitabili cambiamenti.

Allo stesso modo, la sapienza nella lavorazione artigianale della pasticceria Bonci guarda al presente, creando nuove ricette, plasmando nuovi sapori destinati a regalare quotidianamente sorprendenti incontri tra fragranza e gusto.
 

GIUSEPPE BONCI

La tradizione pasticcera tramandata per generazioni: di padre, in figlio.

Giuseppe Bonci al lavoro
Se il primo tesoro racchiuso all’interno di un’azienda a conduzione familiare è la composizione di quegli aneddoti e di quei personaggi che ne hanno costruito la storia, è inevitabile far riferimento alle origini della Pasticceria Bonci, partendo dall’inizio.

È il 1953 a Montevarchi quando Giuseppe Bonci insieme al fratello Gino, iniziano a costruire le solide basi sulle quali ancora oggi si fondano le competenze artigianali della nostra azienda.

L’esempio e l’eredità del duro lavoro operato da “Nonno Beppe”, continua ancora oggi a trovar soddisfazione, rigenerandosi con quella continuità e quella forza necessarie per poter guardare al futuro, innovando.

Abilità e conoscenza accompagnate da un’esperienza fortificata da tre generazioni a seguire –oltre alla giusta dose di segreti gelosamente custoditi e tramandati di padre in figlio – sono all’origine di una tradizione che prosegue rinnovandosi attraverso le gustose creazioni proposte.

LA PASTICCERIA BONCI OGGI
Un dipendente di Bonci mentre lavora
Un dipendente di Bonci mentre lavora
Un dipendente di Bonci mentre lavora
Un dipendente di Bonci mentre lavora
Un dipendente di Bonci mentre lavora
Un dipendente di Bonci mentre lavora
Un dipendente di Bonci mentre lavora
Un dipendente di Bonci mentre lavora
Un dipendente di Bonci mentre lavora

Storia